if ( function_exists('yoast_breadcrumb') ) { yoast_breadcrumb( ' ',' ' ); }

BACK TO MAIN PAGE IT

< TORNARE ALL’INIZIO

Qual è il futuro del lavoro nel settore turistico e alberghiero?

da | CONSIGLI DI CARRIERA

Dallo scorso anno, sono molti i dubbi sulla ripresa completa del settore turistico e alberghiero. Studenti e professionisti non si sentono motivati a studiare o cercare lavoro nel settore dell’ospitalità e alcuni sono perfino passati al servizio sanitario.

Tuttavia, gli esperti (in inglese) affermano che l’occupazione del settore turistico e alberghiero dovrebbe riprendersi in pieno nei prossimi anni, in base alla crescita progressiva (in inglese) che hanno notato a partire dall’estate 2020. In realtà, temono che potremmo trovarci davanti a una carenza di personale quando il settore si riprenderà, situazione già presente prima dello scoppiare della pandemia.  

Ti stai chiedendo quali sono le prospettive per l’occupazione nel settore turistico e alberghiero ora che il 2020 è finito? In questo articolo, troverai approfondimenti chiave sul futuro del turismo e dell’ospitalità. Scoprirai anche quali sono le competenze e i lavori più richiesti in questo ambito, oltre alle tendenze del settore.  

Vedremo una ripresa del settore turistico e alberghiero?

Anche se le limitazioni cambiano continuamente e sono attualmente in aumento, abbiamo sufficienti ragioni di credere che il settore turistico e alberghiero si riprenderà. L’ipotesi si basa su quanto abbiamo osservato a livello globale fino ad adesso, ad esempio che, non appena le limitazioni vengono revocate, le persone tornano a viaggiare e a uscire. I maggiori livelli di igiene hanno dato ai viaggiatori un maggior senso di sicurezza, e hotel, ristoranti e bar sono diventati esperti nell’implementazione tempestiva delle misure a vantaggio sia del personale sia dei clienti.

D’altro canto, anche il lancio dei vaccini sembra promettere una ripresa del settore. Detto questo, il settore dell’ospitalità (come molti altri) non rimarrà invariato (in inglese). Eventi in formato misto (in inglese), prenotazioni effettuate da dispositivi mobili, dichiarazioni di buono stato di salute e scansione della temperatura potrebbero essere adottati permanentemente. 

Il settore turistico e alberghiero è ancora un buon percorso professionale?

Anche se il futuro dell’ospitalità sarà fortemente influenzato da molti fattori, rimane senza dubbio un percorso professionale gratificante. Ciò è dovuto al fatto che l’essenza e le motivazioni principali per questo settore non cambieranno, ad esempio: 

  • Conoscere persone di culture diverse
  • Lavorare in un ambiente variegato e dinamico
  • Opportunità di viaggiare 

Scegliendo adesso una formazione nel settore turistico e alberghiero, puoi sfruttare le sfide presentate dalla pandemia per trovare soluzioni e approcci innovativi. Allo stesso modo, un’educazione in ambito turistico e alberghiero nel 2021 ti darà accesso agli ultimi sviluppi e ricerche relative a come gestire le crisi del settore.

Se lavori già in questo ambito, questo è il momento ideale per sviluppare la tua resilienza e le tue doti di leadership. Inoltre, la tua capacità di adattarti al cambiamento sarà un’altra risorsa per la tua carriera professionale (in inglese), proprio come le competenze trasferibili acquisite nel tuo percorso formativo.

Una cosa è certa: se vuoi farti notare come studente, professionista o candidato in cerca di lavoro, dovrai prendere maggiormente l’iniziativa verso il tuo apprendimento e sviluppo. Ciò significa anche che dovrai comprendere quali sono le tendenze che stanno plasmando il settore turistico e alberghiero, poiché influenzano direttamente l’istruzione, il lavoro e le competenze del settore.

Quali sono le prospettive per l’occupazione in ambito turistico e alberghiero?

Secondo Michael Stull, vicepresidente senior della compagnia di selezione del personale ManpowerGroup North America (in inglese), il settore con le migliori prospettive del mercato del lavoro è tempo libero e ospitalità al 26% (in inglese).

Stull afferma che i numeri sono solidi perché il settore è stato colpito molto duramente. Si aspetta che subirà una leggera ripresa nel primo trimestre grazie, in parte, alle notizie positive sui vaccini per la Covid-19”.

Anche se il suo pronostico è rivolto al mercato USA, potrebbe essere molto simile per altre regioni con forte presenza del settore dell’ospitalità e del tempo libero. 

La nostra ricerca indica i principali 10 reparti con il maggior numero di posizioni aperte, cioè:

  1. Vendite e marketing
  2. F&B cucina
  3. F&B servizio
  4. Management
  5. Addetti alle pulizie
  6. Agenti di front office
  7. Spa e benessere
  8. Servizio clienti
  9. Concierge
  10. Room division

Le 8 principali categorie di offerte di lavoro pubblicate su Hosco negli ultimi 3 mesi sono: 

  1. Cuoco
  2. Spa e benessere (consulente di bellezza)
  3. Addetti alle pulizie
  4. Cameriere
  5. Guest Relation
  6. Vendite
  7. Barista
  8. Portiere notturno

→ Fai clic qui per avere le offerte di lavoro più aggiornate a portata di mano!

Quali sono i trend che influiscono sul lavoro nel settore turistico e alberghiero? 

Anche se molti stabilimenti stanno modificando (in inglese) il proprio business model apportando innovazioni (in inglese), il contatto umano e la personalizzazione rimangono sempre fattori importanti. In questo senso, lavori come concierge, addetti alla reception e altri ruoli da front-office stanno subendo forti modifiche per adattarsi ai progressi tecnologici. Altri ruoli potrebbero includere maggiori responsabilità, poiché i lavori stanno diventando molto variegati.

Uno dei settori che sta rispecchiando queste modifiche è l’istruzione in ambito turistico e alberghiero, in cui la formazione online e l’autoapprendimento stanno acquisendo sempre maggiore popolarità. Nello specifico, i principali istituti di formazione in questo ambito indicano alcuni trend prevalenti (in inglese) per i lavori del futuro, tra cui:

1. Technologia:

I lavori del futuro richiederanno molte più competenze di gestione delle applicazioni e di risoluzione dei problemi piuttosto che le singole funzioni tradizionali. Gli hotel e i resort stavano già sperimentando con l’intelligenza artificiale e la realtà virtuale prima del 2020, per migliorare la propria attività e l’esperienza degli ospiti. Marriott Hotels (in inglese), ad esempio, aveva implementato il “teleportiere”. 

Hilton (in inglese), d’altro canto, ha testato il primo concierge robot al mondo. Questo trend ha subito un’accelerazione nel corso della pandemia, ad esempio con i check-in senza contatto e i menu tramite codice QR e, con ogni probabilità, continuerà a crescere.

2. Esperienze uniche: 

La personalizzazione e la creazione di esperienze memorabili prevarranno. A causa della crisi, i viaggiatori sono diventati più consapevoli delle proprie spese e preferiscono esperienze su misura alle vacanze uguali per tutti.

3. Sostenibilità: 

Lavori come “analista della sostenibilità” e “asset manager” presso hotel e resort saranno in grande aumento, a causa del maggior focus sulla salute ambientale. Inoltre, le persone cercheranno di entrare in contatto con la natura, con una conseguente crescita di siti culturali, tesori nazionali e destinazioni nelle vicinanze.

Quali sono le competenze necessarie per il settore turistico e alberghiero?

Le aziende in ambito turistico stanno cercando una combinazione di competenze tecniche e trasversali per garantire eccellenti esperienze agli ospiti. Le competenze tecniche più importanti saranno in ambito digitale, dei dati e comunità (in inglese) ad esempio:

  • Programmazione: le aziende richiederanno competenze di programmazione, non solo per la creazione di siti web e piattaforme di e-business, ma anche consentire di comprendere e integrarsi con un maggior numero di strumenti. Imparare nuovi sistemi e usarli quotidianamente sarà sempre più necessario, soprattutto con l’implementazione di app per la comunicazione con gli ospiti e il monitoraggio dei contatti.

  • Analisi dei dati: indipendentemente dal reparto in cui lavori, la capacità di raccogliere e analizzare con precisione i dati aiuterà a identificare le esperienze apprezzate dai clienti per un migliore processo decisionale.

  • Social media management: dare vita a comunità con i social media non è mai stato così importante, soprattutto per la creazione di una comunità degli ospiti.

  • Marketing digitale: poiché i clienti preferiscono leggere recensioni e consigli su hotel, resort e ristoranti sui social media piuttosto che sui siti web ufficiali, raggiungerli con il marketing digitale è vitale.

  • Creazione di contenuti: il settore turistico e alberghiero punta costantemente all’acquisizione e alla fidelizzazione dei clienti tramite video e blog post, pertanto la padronanza della creazione dei contenuti è un punto che non va sottovalutato.  

  • SEO: sapere quali contenuti pubblicare migliora il coinvolgimento dei clienti, pertanto migliorare le proprie conoscenze in materia di SEO ti darà un vantaggio competitivo. 

Trova le competenze trasversali che saranno più richieste dalle aziende nei dipendenti futuri. 

BACK TO MAIN PAGE IT

< TORNARE ALL’INIZIO

More related content IT

ALTRI CONTENUTI RELATIVI

6 competenze che ogni cameriere/a di ristorante deve possedere

6 competenze che ogni cameriere/a di ristorante deve possedere

Man mano che il settore turistico e alberghiero si rimette lentamente in piedi mentre ci dirigiamo affannosamente verso la tanto attesa fine della pandemia, è inevitabile vedere un aumento nella domanda di cameriere e camerieri. I camerieri abili e competenti sono...

Breve guida su come diventare governante d’albergo

Breve guida su come diventare governante d’albergo

Quella della pulizia delle camere è una professione molto antica. Quando le grandi tenute erano comuni in tutto il mondo, la gestione del servizio di pulizia comprendeva l’amministrazione del personale domestico per garantire che venissero rispettati gli standard e...

Come pianificare eventi virtuali di successo: guida in 6 punt

Come pianificare eventi virtuali di successo: guida in 6 punt

Che gli eventi del settore turistico e alberghiero siano diventati per lo più virtuali non vuol dire per forza che debbano essere noiosi o difficili da mettere in atto. Lo scorso 4 febbraio, si è tenuto il nostro webinar della serie mensile Hospitality Talks, con...

Quali sono le competenze da avere per trovare lavoro come chef?

Quali sono le competenze da avere per trovare lavoro come chef?

Leggi la nostra esclusiva intervista a Emil Minev ed Éric Briffard, due prestigiosi chef della scuola di cucina Le Cordon Bleu, per scoprire quali sono le competenze tecniche e trasversali da possedere per avere più chance di trovare lavoro come chef. Abbiamo parlato...

Lavorare in una spa: come entrare nel mondo dedicato al benessere

Lavorare in una spa: come entrare nel mondo dedicato al benessere

Lavorare in una spa vuol dire far parte di una nicchia molto interessante del settore turistico e alberghiero. Quello del benessere e dell’estetica è un mondo in cui si è costantemente in contatto con persone di ogni estrazione sociale e, grazie al senso di relax che...

it

Volete proporre un nuovo argomento?
Avete qualche suggerimento da darci per migliorare questa sezione?
Inviaci una e-mail a
contact@hosco.com

it

Non perderti i nostri nuovi articoli e video
unisciti a Hosco! 

Share This