BACK TO MAIN PAGE IT

< TORNARE ALL’INIZIO

Come lavorare in un juice bar: prepara centrifugati di benessere

da | CONSIGLI PROFESSIONALI

All’interno del settore turistico e alberghiero, l’area food & beverage continua a offrire lavori sempre nuovi per rispondere ai molti trend che vengono introdotti sul mercato a un ritmo incessante. Cereal cafè, locali che servono solo bubble tea, chi più ne ha più ne metta… se un’idea è di tendenza, redditizia e facile da copiare, possiamo scommetterci che nel giro di poco tempo la vedremo ovunque. Ma, se c’è un trend che sembra resistere al passare del tempo, questo è senza dubbio il juice bar. 

I juice bar hanno fatto la loro prima comparsa sul mercato negli anni ‘90 e, poco a poco, si sono ritagliati il loro posto nel mondo. Oggi, sono piuttosto comuni e si vedono un po’ ovunque. Di strada verso la palestra o prima di prendere l’aereo, è facile trovare un juice bar nelle vicinanze.

Negli ultimi decenni, la popolazione in generale è diventata molto più attenta alla salute ed è costantemente alla ricerca di nuovi modi per migliorare la propria alimentazione.

Di conseguenza, la popolarità dei succhi e dei centrifugati a base di frutta e verdura è sempre maggiore. Vengono spesso consumati per accompagnare un brunch, come sostituto del pranzo o come piccolo spuntino a metà pomeriggio. Scegliere di fare merenda con un centrifugato salutare piuttosto che con un gelato, infatti, fa sentire molto meno in colpa.

Per darti un’idea di cosa significa lavorare in un juice bar, abbiamo creato una breve guida che risponde alle domande più comuni su questo lavoro. 

Cos’è un juice bar?

Si tratta di un tipo di esercizio commerciale specializzato nella preparazione e nella vendita di succhi e centrifugati a base di frutta e verdura. Anche se l’attività principale si concentra sulle bevande, alcuni di questi locali potrebbero offrire anche cibi e spuntini salutari.

A differenza di altri tipi di bar, che servono soprattutto bevande alcoliche, lo scopo dei juice bar è quello di promuovere uno stile di vita salutare. Di conseguenza, non sono visti come luoghi di ritrovo in cui trascorrere molto tempo. Solitamente, i clienti di questi stabilimenti ordinano da portare via, o comunque rimangono dentro al bar giusto il tempo di bere il loro succo o finire lo snack che hanno ordinato.

Grazie alla loro praticità, i juice bar sono più o meno onnipresenti. Ecco alcuni luoghi in cui è facile trovarli:

  • Aeroporti
  • Centri benessere
  • Centri commerciali
  • Spa
  • Palestre
  • Grandi magazzini
  • Festival
  • Ristoranti vegani e vegetariani
  • Cliniche
  • Punti ristoro
  • Punti vendita indipendenti

In cosa consiste il lavoro in un juice bar?

Lavorare come “bartender” in un juice bar è ben diverso rispetto a qualsiasi altro ruolo che si svolge dietro il bancone di un bar. Non è richiesto servire birre o preparare cocktail, e gli unici shot che vengono ordinati sono quelli a base di zenzero o erba di grano.

 Lavorare in un juice bar significa promuovere (e adottare in prima persona) uno stile di vita salutare. È importante conoscere le proprietà benefiche dei drink venduti ed essere in grado di spiegarle ai clienti in termini facilmente comprensibili. Se vuoi che i clienti credano nel potere dei succhi e dei centrifugati, dovrai sostenere in prima persona i benefici dell’alimentazione sana.

Poiché i juice bar tendono a propendere per il servizio take-away, essere in grado di servire la clientela in maniera veloce ed efficace è fondamentale. Multitasking dovrebbe essere la tua parola d’ordine. Ciò significa preparare il succo di un cliente mentre prendi l’ordine del prossimo della fila.

Se lavori in un juice bar, i tuoi compiti e responsabilità più comuni saranno:

  • Preparare e servire succhi, centrifugati e altri alimenti e bevande
  • Offrire un servizio clienti eccellente
  • Rispettare costantemente le norme igienico-sanitarie del locale
  • Pulire le aree destinate al pubblico e quelle riservate ai dipendenti nel corso del turno di lavoro
  • Spiegare alla clientela le proprietà benefiche dei prodotti offerti

Qual è il percorso professionale all’interno di un juice bar?

Trovare lavoro come cameriere o cameriera in un juice bar potrebbe essere un ottimo modo per entrare nel settore turistico e alberghiero. È una scelta ideale per i giovani che cercano di fare un po’ di esperienza dietro un bancone, evitando però lo stress dei bar tradizionali. Non è mai successo che un cliente bevesse qualche succo di troppo e dovesse essere accompagnato fuori dalla sicurezza.

Dopo aver fatto un po’ di esperienza, potresti passare a un ruolo di maggiore responsabilità all’interno dello stesso locale. La gerarchia di questi stabilimenti è più o meno definita in base al tipo di locale. L’organizzazione interna di un bar indipendente è spesso ben diversa rispetto a quella dei punti vendita di una grande catena. Se il tuo luogo di lavoro prevede la figura di capoturno, potresti richiedere una promozione a questo ruolo per fare esperienza come supervisore e prepararti a una posizione manageriale.

Il passo successivo di questo percorso professionale potrebbe essere quello di assistente del gestore, per imparare cosa significa avere molta più responsabilità sulle tue spalle. Dopo aver trascorso almeno un anno in questo ruolo, avrai imparato tutto ciò che ti servirà per passare a un ruolo di gestore. Sarà allora che le tue doti da leader saranno messe veramente alla prova.

 Lavorare in un juice bar è uno dei tanti modi per entrare nel mondo della ristorazione. Su Hosco, troverai offerte di lavoro di ogni tipo per l’area F&B. Se stai pensando di fare la prossima mossa del tuo percorso professionale, dai un’occhiata alle offerte di lavoro disponibili sulla nostra piattaforma e trova il lavoro dei tuoi sogni oggi stesso!

BACK TO MAIN PAGE IT

< TORNARE ALL’INIZIO

More related content IT

ALTRI CONTENUTI RELATIVI

Frasi da ricordare: le migliori citazioni del 2022 su Hosco

Frasi da ricordare: le migliori citazioni del 2022 su Hosco

Una delle cose che più preferiamo fare noi di Hosco è parlare direttamente con le persone che lavorano nel nostro settore, per coprire le loro storie. Dagli USA al Regno Unito, passando per l’Europa e il Medio Oriente, quest’anno abbiamo intervistato professionisti...

I migliori articoli pubblicati nel blog di Hosco nel 2022

I migliori articoli pubblicati nel blog di Hosco nel 2022

È stato un anno intenso per la redazione di Hosco. Nella sezione dedicata ai consigli professionali, abbiamo parlato delle tendenze che stanno cambiando il settore turistico e alberghiero, abbiamo conversato con i professionisti di diverse aree e ti abbiamo svelato...

L’aroma del buon servizio: come essere baristi eccellenti

L’aroma del buon servizio: come essere baristi eccellenti

Per essere dei bravi baristi, bisogna fare molto più che regolare la temperatura dell’acqua e creare decorazioni sui cappuccini. Pur essendo importanti per l’esperienza complessiva del cliente, queste sono infatti doti che è possibile acquisire sul campo.  La nostra...

Tieniti informato/a con le ultime notizie e con gli aggiornamenti rilevanti

Registrati su Hosco

Hosco supporta il settore alberghiero e turistico, connettendo, ispirando e fornendo opportunità a tutti i suoi professionisti nel mondo.